Aforismi di Viaggio ? Ecco i miei 15 preferiti

Quante volte leggiamo sui vari social aforismi dedicati ai viaggi?
Mi capita spesso, penso alla bellezza di quelle parole e poi le lascio scivolare nel dimenticatoio, per questo motivo ho deciso di trascrivere i miei 15 aforismi preferiti 😉

I sentieri si costruiscono viaggiando.

(Franz Kafka)


Non c’è niente come tornare in un luogo che non è cambiato, per rendersi conto di quanto sei cambiato. 

(Nelson Mandela)


Viaggiare è essere infedeli. Siatelo senza rimorsi. Dimenticate i vostri amici per degli sconosciuti. 

(Paul Morand)


Quando vivi in un luogo a lungo, diventi cieco perché non osservi più nulla. Io viaggio per non diventare cieco. 

(Josef Koudelka)


Un viaggio non comincia nel momento in cui partiamo né finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtà comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati. È il virus del viaggio, malattia sostanzialmente incurabile. 

(Ryszard Kapuscinki)


Il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma. 

(Bruce Chatwin)


Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo. 

(Lao Tzu)


Ciò che non hai mai visto lo trovi dove non sei mai stato.

 (Proverbio africano)


Un viaggiatore senza osservazione è un uccello senza ali. 

(Moslih Eddin Saadi)


E non c’è niente di più bello dell’istante che precede il viaggio, l’istante in cui l’orizzonte del domani viene a renderci visita e a raccontarci le sue promesse.

 (Milan Kundera)


Le radici sono importanti, nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove. 

(Pino Cacucci)


Chi vuole viaggiare felicemente deve viaggiare leggero.

(Buddha)


Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto:”Non c’è altro da vedere”, sapeva che non era vero. La fine di un viaggio è solo l’inizio di un altro. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in Primavera quel che si era visto in Estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l’ombra che non c’era. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre.

(Josè Saramago)


Il viaggio deve allinearsi con le più severe forme di ricerca. Certo ci sono altri modi per fare la conoscenza del mondo. Ma il viaggiatore è uno schiavo dei propri sensi; la sua presa su un fatto può essere completa solamente quando è rafforzata dalla prova sensoriale; egli può conoscere davvero il mondo soltanto quando lo vede, lo sente e lo annusa.

(Lord Byron)


L’uso del viaggiare è disciplinare l’immaginazione dalla realtà, e invece di pensare come le cose potrebbero essere, vederle come sono.

(Samuel Johnson)


Annunci

3 risposte a "Aforismi di Viaggio ? Ecco i miei 15 preferiti"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...